Biscotti Natalizi Glassati

Buongiorno a tutti! Come avete trascorso il giorno di Natale? Io a metà del pranzo ero già stanca di stare seduta e con nessuna voglia di continuare a mangiare! Ma si sa che tra Natale, Capodanno e la Befana si trova sempre occasione per festegiare e preparare qualcosa da mangiare per festeggiare! Ecco dei biscotti di pasta frolla decorati con glassa e zuccherini, semplici ma perfetti da servire ai vostri ospiti con il caffè o con una tazza di tè!

biscottidellefeste3

La ricetta dei biscotti Natalizi Glassati per la rubrica Cake Temptation:

300 g farina 00
150 g burro freddo
2 uova, solo tuorli
80 zuccher a velo
1 cucchiaino estratto di vaniglia
1 pizzici di sale

Inserite tutti gli ingredienti in un mixer fino ad ottenere un palla; lavorate qualche minuti l’impasto a mano, poi avvolgetelo nella pellicola trasparente e mettetelo in frigorifero.
Stendete la pasta frolla e ricavate delle forme con gli appositi stampini; posizionate i biscotti su una placca rivestita da carta forno e infornate per circa 2′ minuti a 180°.
Lasciate raffreddare bene i biscotti e decorateli! Io ho utlizzato zuccherini e le penne per decorare, e la ghiaccia reale.

biscottidellefeste1

per la ghiaccia reale:
300 g zucchero a velo
1 albume
1 cucchiaino di limone

Montate a neve ben ferma l’albume e poi aggiungete lo zucchero a velo e il succo di limone. Mescolate ed aggiungete i coloranti alimentari che desiderate.

Patatas Bravas

Come molti di voi già sapranno a fine settembre sono stata con mio marito a Madrid (tra poco scriverò anche il post, devo solo trovare un pò di tempo tra tutti gli impegni di quest’ultimo periodo!) e non ci siamo fatti mancare sangria e tapas varie ogni giorno! Una volta tornata a casa non ho potuto resistere e ho voluto subito provare a realizzare alcuni tra i piatti che mi sono piaciuti di più. E tra questi non potevano mancare le Patatas Bravas, un piatto tipicamente spagnolo di patate tagliate a dadi o a spicchi e fritte fino a farle diventare dorate, accompagnate da una deliziosa salsa piccante.

patatasbravas2

per circa 8 persone
1 kg patate
2oo g polpa di pomodoro
1 cucchiaino zucchero
1 cipolla
1 spicchi0 d’aglio
1 peperoncino oppure 1/2 cucchiaino peperoncino in polvere piccante
1 cucchiaio paprika (per me dolce)
1 cucchiaio farina
1 cucchiaio circa aceto
olio
sale

Pelate, tagliate a dadi o spicchi e lavate le patate ed infine asciugatele bene con della carta assorbente.
Fate riscaldare un pò di olio in una pentola e fate dorare le patate (se preferite potete friggerle in abbondante olio di oliva), che devono essere croccanti all’esterno e morbide all’interno. Poi toglietele dal fuoco e conservatele al caldo.

Nel frattempo preparate la salsa facendo appassire in un tegame con un cucchiaio d’olio la cipolla, l’aglio e il peperoncino. Poi aggiungere un cucchiaio di farina e la paprika e continuare a mescolare per evitare che bruci.
Aggiungete la salsa di pomodoro, salate e fate cuocere per circa un quarto d’ora. Una volta portata la salsa a cottura, aggiungete lo zucchero e l’aceto e mescolate bene.
Fate raffreddare la salsa e poi frullatela. Se dovesse essere troppo compatta aggiungete un pò d’acqua ma il risultatyo deve essere una salsa fluida e non troppo liquida.

Impiattate le patate e versateci sopra la salsa, o mettetela di fianco in una ciotolina.

Halloween Pumpkin Bars

Dopo aver preparato una torta salata per Halloween, è arrivato il momento di mettere le mani in pasta e pensare anche ai dolcetti. Questo è il primo dei due dolci che ho preparato ed è una sofficissima torta alla zucca americana: Pumpkin Bars!

pumpkinbars1

Come ogni sabato la ricetta è dedicata alla mia dolce rubrica Cake Temptations sul sito BestVersilia!

Per una stampo rettangolare da 22×33:
4 uova
300 g zucchero
250 ml olio di semi
425 g purea di zucca
240 g farina 00
2 cucchiaini lievito
2 cucchiaini cannella
1 cucchiaino sale
1 cucchiaino bicarbonato

Iniziate a cuocere la zucca in forno, precedentemente tagliata a cubetti, a 180° per 30 minuti fino a quando non sarà morbida e frullatela. Io ho utilizzato la purea di zucca americana che ho trovato a Madrid!

pumpkinbarspureazucca

Quindi unite in una ciotola lo zucchero con le uova e poi aggiungete l’olio e la zucca e amalgamate bene con le fruste elettriche per ottenere un composto spumoso.
In un’altra ciotola mescolate le farine (farina, lievito, cannella, sale, bicarbonato) e unitele al primo composto, mescolate bene fino a quando l’ impasto sarà omogeneo e senza grumi.

Versate nella teglia precedentemente imburrata e infarinata e cuocete per circa 30 minuti a 180°.

pumpkinbarsstampo1

Una volta cotta, lasciatela raffreddare e tagliatela a quadrotti o a rettangoli. Cospargetela di zucchero a velo oppure, se volete esagerare, con uno strato di cream cheese e servitela.

Tris di Polpette

A chi non piacciono le polpette? Sono versatili, sfiziose, perfette come aperitivo o antipasto e soprattutto permettono di riciclare gli ingredienti avanzati. Il tris di polpette che vi propongo oggi è costituito da: zucchine e tonno – carote, philadelphia e zenzero – zucca e provolone. Mi sembra una ricetta perfetta per partecipare allo SmartCooking di Parmigiano Reggiano!!

parttrispolp

Lo SmartCooking di Parmigiano Reggiano è il tema scelto per quest’anno dalla Parmigiano Reggiano Chef, la prima competizione internazionale di ricette online organizzata da Parmigiano Reggiano. Lo SmartCooking è una tendenza innovativa ispirata alle buone abitudini, per una maggiore valorizzazione del cibo, attraverso la riduzione degli sprechi, la riscoperta di ingredienti dimenticati e il riutilizzo degli avanzi, con lo scopo di creare cultura in cucina. Ecco le regole:

RISPETTA: Cibo che sta per scadere? Non buttarlo via. Se non puoi cucinarlo subito offrilo in regalo agli amici o ai tuoi vicini.
RIDUCI: Non sprecare cibo vuol dire ridurre gli scarti e adoperarli in maniera intelligente, come nuovi ingredienti.
RIUSA: Non buttare via gli avanzi ma trasformali in nuove e gustose ricette.
RIPONI: Conserva gli alimenti in maniera corretta utilizzando sempre gli appositi contenitori o la pellicola trasparente. I cibi resteranno freschi più a lungo.
RIFLETTI: Guarda quali ingredienti hai già in casa, prima di decidere cosa cucinare. Scoprirai che magari non c’è nulla da acquistare.
RISCOPRI: Per le tue ricette prova a utilizzare ingredienti semplici e spesso poco usati.
RICORDA: Coinvolgi nel mondo dello SmartCooking anche genitori e nonni. Resterai stupito dai preziosi consigli che sapranno offrirti.
pr-chef header completa

Passiamo ora alla ricetta!

Polpette zucchine e tonno:
3 zucchine
1 scatoletta tonno sott’olio
1 uovo
2/3 cucchiai parmigiano reggiano grattugiato
2/3 cucchiai pangrattato
sale e pepe
semi di sesamo

Lavate e spuntate le zucchine, poi grattugiatele con una grattugia e mettetele in un colino per togliere l’acqua. Strizzatele bene e trasferitele in una ciotola e aggiungete il tonno, l’uovo, il parmigiano e il pangrattato (2/3 cucchiai, verificate la giusta consisitenza), il sale e il pepe. Mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti e formate delle polpettine. Passatele nel pangrattato a cui avrete aggiunto dei semi di sesamo per impanarle e mettetele a riposare in frigorifero. Nel frattempo realizzate le altre polpette.

impastozucchine polpzucchine

Polpette carota, philadelphia e zenzero:
3 carote
1/2 uovo
1 cucchiaino di zenzero
1 cucchiaio philadelphia
2/3 cucchiai parmigiano reggiano grattugiato
pangrattato
sale e pepe
semi di papavero

Lavate e pulite le carote, grattugiatele e strizzatele per togliere l’acqua in eccesso. Trasferitele in una ciotola e aggiungete il philadelphia, l’uovo, lo zenzero in polvere, il parmigiano e il pangrattato (verificate la giusta consisitenza), il sale e il pepe. Amalgamate il tutto e formate delle polpettine. Passatele nel pangrattato a cui avrete aggiunto dei semi di papavero e riponete anche queste in frigorifero.

impastocarotepolp polpcarote

Polpette zucca e provolone:
200 gr zucca
1/2 uovo
3 fette provolone
1 pizzico di noce moscata
2/3 cucchiai parmigiano reggiano grattugiato
pangrattato
sale

Bollite la zucca in acqua salata e quando sarà ammorbidita, schiacciatela con una forchetta. In una ciotola unite la zucca, l’uovo, il parmigiano, sale e la noce moscata. Mescolate bene e formate delle polpette inserendo al centro un pezzo di provolone. Richiudetele, passatele nel pangrattato e lasciatele riposare in frigorifero per compattarle meglio.

impasto-zuccapolp impastozuccapolp

Disponete tutte le polpette su una teglia ricoperta da carta forno, versare un filo d’olio su ognuna di esse e cuocete a 180° per 20 minuti circa, rigirandole a metà cottura.

pollpettetegliaforo

Et voilà.. pronte per un aperitivo sfizioso!!!!

Hawaiian Crouton per Vaty!

Pochi giorni fa ho pubblicato la ricetta del crostone hawaiano con ananas e prosciutto cotto e ve lo ripropongo oggi per partecipare al meraviglioso contest di Vaty sulle contaminazioni, ovvero la cucina che combina elementi associati a diverse tradizioni culinarie!

particolarehawaiancrout

2 fette di pane per crostone
2-3 fette ananas fresco o sciroppato
salsa di pomodoro
80 gr circa prosciuto cotto tagliato a dadini
100 gr mozzarella
sale
origano

Tagliate a dadini l’ananas e il prosciutto cotto. Condite la salsa di pomodoro con olio, sale e basilico. Posizionate le fue fette di pane su una teglia, cospargetele con la salsa di pomodoro e guarnitele con mozzarella, prosciutto e ananas e un pò di origano. Infornate i crostoni a 200° per circa 10 minuti con funzione grill.

Cioccolatini Natalizi con Amarene e Kirsch

Mancano pochissimi giorni a Natale e la corsa ai regali last minute è sempre più stressante!! Devo dire che quest’anno mi sono dedicata agli acquisti in anticipo in modo da godermi gli ultimi giorni in relax e dedicarmi agli ultimi regali homemade come biscotti, conserve e cioccolatini!! Dopo i cioccolatini ripieni al caffè e i cioccolatini al rum, ho preparato i cioccolatini con le amarene e il kirsch! Come sempre veloci e semplicissimi, seza termometri e senza temperaggio!

Ecco la mia ricetta per la rubrica Cake Temptations di BestVersilia!

200 g cioccolato fondente
amarene sciroppate Toschi
liquore q.b. (per me Kirsch)

Iniziate a sciogliere il cioccolato a bagnomaria e, con l’aiuto di un pennellino alimentare, riempite gli stampi facendo aderire bene il cioccolato su tutte le pareti, in modo da formare il primo strato del guscio. Posizionate lo stampo in freezer per circa 10 minuti.

cioccolatiniciliegiekirschbagnomaria

Poi ripetete la stessa operazione per il secondo strato e rimettete sempre in freezer. Nel frattempo preparate il ripieno: scolate le amarene e tagliatele a metà e in una ciotolina unite lo sciroppo delle amarene con qualche cucchiaio di liquore.

cioccolatiniciliegiekirschripieno

Inserite un pezzetto di amarena in ogni cioccolatino e versate un cucchiaino di sciroppo al liquore; ponete lo stampo in freezer per circa un’ora. (i due cioccolatini rettangolari sono ripieni di nutella!). Poi ricoprite i cioccolatini con il cioccolato fuso rimasto riempiendo bene tutti gli spazi e rimettete nuovamente in freezer!

cioccolatiniciliegiekirschstampo2

Estraete con delicatezza i cioccolatini dallo stampo e riponeteli con cura nelle scatoline natalizie da regalare ai vostri amici!

Jack O’ Lantern con Zucca, Bacon e Fontina

Ottobre è il mese della zucca e anche di Halloween! Anche se non è una ricorrenza italiana mi piace l’idea di festeggiare questa festa e le usanze tipiche come le sfilate in costume, il “dolcetto o scherzetto” e le zucche intagliate e decorate. Oggi vi propongo una torta salata Jack O’Lantern ripiena di zucca, bacon e fontina. Squisita e semplice da realizzare!

tortasalatazucca

1 rotolo pasta brisè
300 g polpa zucca
50 ml latte
100 g speck
130 g fontina
50 g parmigiano grattugiato
1 uovo
sale e pepe q.b.

Cuocete la zucca fina a renderla morbida e frullatela con il latte, l’uovo, il parmigiano, sale e pepe. Nel frattempo fate rosolare il bacon tagliato a striscioline in una padella e poi unitelo al composto di zucca, e alla fine anche la fontina tagliata a cubetti. Foderate uno stampo da 20 cm e stendete la pasta brisè, versate al centro il composto e sigillate ai lati. Con la pasta brisè avanzata ho decorato la torta ritagliando gli occhi, il naso e la bocca per realizzare il classico volto di Jack O’Lantern.

cotturatortasalatazucca

Cuocete a 180° per circa 30 minuti e servite a temperatura ambiente.

Semplicemente Bonet!

Semplicemente.. bonet! Con cacao, rum e amaretti. Una prelibatezza piemontese da gustare al cucchiaio, un dessert semplice ma molto gustoso. Un dolce della tradizione che si può preparare nella versione con il cacao o senza, e con il caramello da far colare sul fondo degli stampini prima di versare il composto e metterli in forno per cuocerli a bagnomaria. Io ho preferito gustarlo senza caramello, decorato semplicemente con un amaretto e lamponi freschi.. delizioso!

bonet3

Per 6 persone:
100 g cacao amaro
5 uova
500 ml latte
70 g amaretti
50 g zucchero
1 bicchierino rum scuro

(potete trovare la ricetta anche sul sito BestVersilia, per la mia dolce rubricica Cake Tempations)

In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero, poi unite il cacao setacciato, gli maaretti sbriciolati e il latte a temperatura ambiente.

bonet1

Mescolate bene il composto e versateli negli stampini, io per comodità ho utilizzato quelli usa e getta in alluminio.
Disponete i pirottini in una teglia dai bordi alti e riempitela con acqua fino ai 2/3 circa degli stampini.

bonet2

Cuocete in forno a bagnomaria per 30 minuti a 180°, poi tirate fuori i bonet negli stampini e lasciateli raffreddarem quindi riponeteli in frigorifero per un paio d’ore.
Togliete i bonet dagli stampi e guarniteli con frutta fresca e amaretti!

Blueberry Mini Loaf

Cosa c’è di meglio di un plumcake ai mirtilli, soffice e leggero, per iniziare bene la giornata? Ideale per la colazione o per uno spuntino di metà pomeriggio, questo dolcino è velocissimo e si può cambiare il gusto ogni volta che si vuole, basta semplicemente variare la frutta e lo yogurt! Questa volta io ho utilizzato dei dolcissimi mirtilli disidratati e li ho abbinati allo yogurt, anch’esso ai mirtilli, per esaltarne il sapore! La ricetta, come ogni sabato, l’ho realizzata per la mia rubrica Cake Temptations sul sito BestVersilia!

partminiplumcmirt

Ingredienti per circa due plumcake piccoli (oppure uno grande):

140 g farina 00
35 ml olio di semi
125 g zucchero
1 uovo
115 g yogurt ai mirtilli
1 cucchiaino lievito
200 g mirtilli disidratati (oppure freschi)

In una ciotola mescolate la farina, il lievito, un pizzico di sale e lo zucchero.
In un’altra ciotola unite l’uovo sbattuto, l’olio e lo yogurt; amalgamate e versateli nelle farine. Aggiungete anche i mirtilli, disidratati o freschi, e mescolate bene tutti gli ingredienti prima di riempire gli appositi stampini (va neme anche il classico stampo per plumcake).
Cuocete a 180° per circa 20 minuti, fate la prova stuzzichino e lasciate raffreddare prima di servirli.

Insalata di Riso Avocado, Gamberi e Feta

Finalmente in Versilia è arrivato il caldo e delle bellissime giornate di sole quindi mi sto sbizzarrendo con piatti freddi, insalate e primi freddi di riso e pasta.. ne avveo veramente voglia!! Questa è un’insalata di riso con avocado, gamberi, feta e olive nere molto buona, veloce, leggera, gustosa e fresca. Ottima anche da preparare in anticipo per la pausa pranzo in ufficio!

Per 2 persone
250 g riso basmati
150 g circa gamberi
100 g feta light
1 avocado
una manciata di olive nere
olio evo
sale e pepe

Per questa ricetta sono andata un pò ad occhio con gli ingredienti, assaggiate e regolatevi secondo i vostri gusti!
Iniziate a preparare il riso secondo le indicazini riportate sulla confezione, scolatelo e lascoatelo raffreddare.
Preparate i gamneri facendoli bollire in acqua salata per pochi minuti, poi tagliate a dadini la feta, a cubetti l’avocado e anche le olive nere a metà.
In una ciotola unite tutti gli ingredienti al riso e mescolate bene, aggiungete un filo d’olio ed aggiustate di sale e pepe.