Jack O’ Lantern con Zucca, Bacon e Fontina

Ottobre è il mese della zucca e anche di Halloween! Anche se non è una ricorrenza italiana mi piace l’idea di festeggiare questa festa e le usanze tipiche come le sfilate in costume, il “dolcetto o scherzetto” e le zucche intagliate e decorate. Oggi vi propongo una torta salata Jack O’Lantern ripiena di zucca, bacon e fontina. Squisita e semplice da realizzare!

tortasalatazucca

1 rotolo pasta brisè
300 g polpa zucca
50 ml latte
100 g speck
130 g fontina
50 g parmigiano grattugiato
1 uovo
sale e pepe q.b.

Cuocete la zucca fina a renderla morbida e frullatela con il latte, l’uovo, il parmigiano, sale e pepe. Nel frattempo fate rosolare il bacon tagliato a striscioline in una padella e poi unitelo al composto di zucca, e alla fine anche la fontina tagliata a cubetti. Foderate uno stampo da 20 cm e stendete la pasta brisè, versate al centro il composto e sigillate ai lati. Con la pasta brisè avanzata ho decorato la torta ritagliando gli occhi, il naso e la bocca per realizzare il classico volto di Jack O’Lantern.

cotturatortasalatazucca

Cuocete a 180° per circa 30 minuti e servite a temperatura ambiente.

Semplicemente Bonet!

Semplicemente.. bonet! Con cacao, rum e amaretti. Una prelibatezza piemontese da gustare al cucchiaio, un dessert semplice ma molto gustoso. Un dolce della tradizione che si può preparare nella versione con il cacao o senza, e con il caramello da far colare sul fondo degli stampini prima di versare il composto e metterli in forno per cuocerli a bagnomaria. Io ho preferito gustarlo senza caramello, decorato semplicemente con un amaretto e lamponi freschi.. delizioso!

bonet3

Per 6 persone:
100 g cacao amaro
5 uova
500 ml latte
70 g amaretti
50 g zucchero
1 bicchierino rum scuro

(potete trovare la ricetta anche sul sito BestVersilia, per la mia dolce rubricica Cake Tempations)

In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero, poi unite il cacao setacciato, gli maaretti sbriciolati e il latte a temperatura ambiente.

bonet1

Mescolate bene il composto e versateli negli stampini, io per comodità ho utilizzato quelli usa e getta in alluminio.
Disponete i pirottini in una teglia dai bordi alti e riempitela con acqua fino ai 2/3 circa degli stampini.

bonet2

Cuocete in forno a bagnomaria per 30 minuti a 180°, poi tirate fuori i bonet negli stampini e lasciateli raffreddarem quindi riponeteli in frigorifero per un paio d’ore.
Togliete i bonet dagli stampi e guarniteli con frutta fresca e amaretti!

Blueberry Mini Loaf

Cosa c’è di meglio di un plumcake ai mirtilli, soffice e leggero, per iniziare bene la giornata? Ideale per la colazione o per uno spuntino di metà pomeriggio, questo dolcino è velocissimo e si può cambiare il gusto ogni volta che si vuole, basta semplicemente variare la frutta e lo yogurt! Questa volta io ho utilizzato dei dolcissimi mirtilli disidratati e li ho abbinati allo yogurt, anch’esso ai mirtilli, per esaltarne il sapore! La ricetta, come ogni sabato, l’ho realizzata per la mia rubrica Cake Temptations sul sito BestVersilia!

partminiplumcmirt

Ingredienti per circa due plumcake piccoli (oppure uno grande):

140 g farina 00
35 ml olio di semi
125 g zucchero
1 uovo
115 g yogurt ai mirtilli
1 cucchiaino lievito
200 g mirtilli disidratati (oppure freschi)

In una ciotola mescolate la farina, il lievito, un pizzico di sale e lo zucchero.
In un’altra ciotola unite l’uovo sbattuto, l’olio e lo yogurt; amalgamate e versateli nelle farine. Aggiungete anche i mirtilli, disidratati o freschi, e mescolate bene tutti gli ingredienti prima di riempire gli appositi stampini (va neme anche il classico stampo per plumcake).
Cuocete a 180° per circa 20 minuti, fate la prova stuzzichino e lasciate raffreddare prima di servirli.

Insalata di Riso Avocado, Gamberi e Feta

Finalmente in Versilia è arrivato il caldo e delle bellissime giornate di sole quindi mi sto sbizzarrendo con piatti freddi, insalate e primi freddi di riso e pasta.. ne avveo veramente voglia!! Questa è un’insalata di riso con avocado, gamberi, feta e olive nere molto buona, veloce, leggera, gustosa e fresca. Ottima anche da preparare in anticipo per la pausa pranzo in ufficio!

Per 2 persone
250 g riso basmati
150 g circa gamberi
100 g feta light
1 avocado
una manciata di olive nere
olio evo
sale e pepe

Per questa ricetta sono andata un pò ad occhio con gli ingredienti, assaggiate e regolatevi secondo i vostri gusti!
Iniziate a preparare il riso secondo le indicazini riportate sulla confezione, scolatelo e lascoatelo raffreddare.
Preparate i gamneri facendoli bollire in acqua salata per pochi minuti, poi tagliate a dadini la feta, a cubetti l’avocado e anche le olive nere a metà.
In una ciotola unite tutti gli ingredienti al riso e mescolate bene, aggiungete un filo d’olio ed aggiustate di sale e pepe.

Trick or Treat?

Ecco un’altra idea per il vostro party di Halloween, i morbidi dolcetti colorati e aromatizzati in perfetto stile trick or treat “dolcetto o scherzetto”!

tricktreat1

125 g farina 00
70 g zucchero
100 g latte
50 g burro
1 uovo
1 cucchiaino lievito
coloranti in gel
vaniglia, cacao, arancia o limone grattugiati

In una ciotola mescolate lo zucchero con il burro, poi aggiungete l’uovo e infine il latte. Quindi la farina setacciata con il lievito.

Dividete l’impasto e aggiungete i coloranti il gel e aromatizzateli a piacere! Io per esempio ho usato il cacao con il colore nero, la scorza di arancia con l’arancione e la vaniglia con il colore neutro dell’impasto base. Io ho utlizzato lo stampo di Halloween Wilton che mi ha gentilmente fornito Decora.

tricktreatstampo

Infornate a 180° per circa 20 minuti, facendo sempre la prova stuzzichino.

Morbidoni al Limone

Questi dolcetti nascono dalla necessità di utilizzare lo yogurt al limone che stava per scadere. Cercando qua e là tra le varie ricette mi sono imbattuta nei biscotti morbidi allo yogurt. Ho modificato la ricetta e ho ottenuto questi biscottoni aromatizzati al limone, e non sono niente male! Chiamarli biscotti non rende l’idea, sono molto morbidi e dalla consistenza a metà tra i paninetti dolci e le briochine! Sono perfetti alla mattina da inzuppare nel latte o nel te e ottimi come spuntino pomeridiano.

250 gr farina con amido Molino Chiavazza
60 gr burro
120 gr yogurt al limone
60 gr burro
70 gr zucchero a velo
1 cucchiaio estratto di vaniglia
1 pizzico di sale
1/2 bustina lievito
scorza di 1/2 limone

Setacciate la farina e il lievito e, in una ciotola, amalgamateli con lo zucchero a velo e il sale. Poi aggiungete lo yogurt e l’estratto di vaniglia e il burro a pezzetti. Impastate bene, io ho ultimato l’impasto con le mani per pochi minuti.

E’ un impasto molto appiccicoso e morbido. Non spaventatevi! Bagnate leggermente le mani e formate delle palline, poggiatele su una placca con carta da forno ben distanziate tra loro.

Infornate a 180° per 20 minuti.

Con questa dose ho ottenuto 12 biscottoni facendo delle palline belle grandi, quindi se fate delle palline più piccole avrete dei biscotti di dimensioni normali!!! Enjoy your Lemon Cookies!

Mazzancolle allo Zafferano con Arancia

Durante il mio ultimo viaggio a Marakech ho acquistato delle fantastiche spezie nel famoso souk (ve ne ho parlato qui) tra cui zenzero, cannella, cumino e zafferano di buonissima qualità. Questo piatto di mazzancolle freschissime si sposa benissimo con l’aroma dell’arancia e con il tocco dorato del prezioso zafferano. Un secondo piatto di pesce semplice ma raffinato!

200 g mazzancolle
1 bustina di zafferano
1 arancia piccola
1/2 scalogno
prezzemolo
olio
sale
pepe

In una ciotola sciogliete lo zafferano con un pò di acqua calda, spremete l’arancia e aggiungete il succo allo zafferano.
In una padella con un filo d’olio fate rosolare lo scalogno e poi aggiungete le mazzancolle. Fate saltare per qualche minuto e versate il succo di arancia e zafferano.

Salate e pepate e portate a cottura, ci vorrano circa 5 minuti. Impiattate e servite con del prezzemolo tritato. Enjoy your Saffron and Orange Prawn!